GSC e l'ambiente

La costruzione di barche moderne può avere un impatto ambientale negativo sostanziale con le emissioni stimate per la costruzione e campagna di una barca da regata nuova di 60 piedi che possono raggiungere 6000 tonnellate di CO2 emessa.

L’SGC si impegna per la realizzazione di un evento attento all’ambiente attraverso pochi semplici ma essenziali punti.

RIUTILIZZARE PRIMA DI RICICLARE

La costruzione di nuove barche è attivamente scoraggiata, in linea di principio e in pratica, riducendo drammaticamente le emissioni di CO2 di una campagna. Le imbarcazioni nuove sono infatti implicitamente penalizzate dal sistema di handicap in uso.

ESTENDERE LA DURATA DI UTILIZZO

Il riutilizzo delle barche più vecchie non solo è consentito ma incoraggiato e questa scelta può addirittura costituire un vantaggio competitivo. Lo stesso principio dovrebbe applicarsi alle apparecchiature che spesso possono essere ricondizionate piuttosto che sostituite da vecchie a nuove.

LIMITE AI COMBUSTIBILI FOSSILI

Ogni barca può trasportare una quantità massima di combustibili fossili per incoraggiare l’uso di fonti alternative di energia, solare, eolica e idroelettrica.