Lo skipper

BGR

Nationalità

0
Anni

Vive a: Barberino-Tavernelle (FI), Italy

Miglia navigate: 125.000+

Website: https://skipperlib.com

Gruppo: TBA

Stato: Early applicant

Da dove viene la tua passione per la vela?

Sono nato in una città che non è sul mare, in Bulgaria, ma mio padre mi portava spesso con sé in viaggio d’affari e in uno yacht club dove la mia prima esperienza è stata con un Optimist. Avevo solo 7 anni quando mi sono innamorato del mare. È stato allora che ho iniziato a sentire un legame speciale che è stato con me per tutta la mia vita.

Che lezioni hai imparato dalla vela?

La lezione che ho imparato è che dobbiamo rispettare il mare.

Cosa ti ha portato alla vela in solitaria?

A volte la nostra stessa compagnia è la migliore compagnia che possiamo desiderare.

Cosa ti ha portato a iscriverti a questo evento?

Ho sempre sognato di fare il giro del mondo, sin da quando ero un bambino di 7 anni. Non sono mai stato timido nell’ammetterlo e l’ho già tentato una volta ma il progetto non andava bene e non ci sono riuscito. Tuttavia, il mio desiderio non è diminuito. Quando ho visto questo evento, ho capito che era una seconda possibilità per realizzare il mio sogno di una vita.

Come intendi prepararti per questo evento?

Non appena avrò una barca, intendo iniziare a viverci sopra e navigarci il più possibile, spostandomi da un porto all’altro e incontrando ogni sorta di condizioni meteorologiche mentre imparo a conoscere la barca nel miglior modo possibile.

Quale credi sarà la più grande sfida?

Anche se non ho un background di regate, penso che sentirò molto forte la pressione della concorrenza. Quando faccio qualcosa, voglio anche essere il migliore, quindi sono sicuro che questo aumenterà la pressione su di me.

Parlaci della tua barca o di quella che vorresti avere.

Non voglio una barca troppo grande, deve essere maneggevole e deve essere una barca capace per questo evento sin dall’inizio, da quando è stata progettata. Potrei aver bisogno di rafforzarla, ma voglio che il progettista originale abbia immaginato una barca capace di questa navigazione. La barca deve offrire un comfort sufficiente per la navigazione prevista poiché non è necessario aggiungere miseria all’enorme sfida. Nel mio primo tentativo ho commesso l’errore di modificare una barca per un uso diverso da quello originariamente previsto. Non funziona e ho imparato l’importanza di avere una vita dignitosa per le lunghe distanze.

Intendi legare questa tua sfida personale ad un messaggio sociale?

Durante il mio primo giro del mondo in solitaria sono stato ambasciatore di “Save the Planet” e sarò di nuovo il loro ambasciatore. Abbiamo solo questo pianeta e dobbiamo preservarlo.

Esperienza di vela

Aside my round the world attempt on a 5.5m boat which I had to abandon following technical difficulties, I have fond memories of a navigation from Madagascar to Bali. 

La barca

Numero Velico: TBA

Progetto: TBA

Anno: TBA

Gruppo: TBA

LOA: TBA

Dislocamento: TBA

Invelatura di bolina: TBA

Invelatura alle portanti: TBA